🇮🇹(COVID19) Vidra aderisce all'iniziativa Solidarietà Digitale del Ministero dell'Innovazione - Abbonamento gratuito per 3 mesi

9 consigli per iniziare a vendere online durante il coronavirus

Claudia Dagnello7 maggio 2020

Vuoi iniziare a vendere online durante il Covid-19 così da far ripartire la tua attività e gestire al meglio la riapertura?

Ottima idea, questo è il modo migliore per risollevare la tua impresa e non lasciarti travolgere dal cambiamento che un po’ tutti stiamo affrontando in questo periodo.

In questa guida troverai tutto ciò che ti occorre sapere per spostare il tuo negozio dall’offline (quindi fisico) all’online.

Perciò, se vuoi ridurre l’impatto economico che questa quarantena potrebbe procurarti e capire come far ripartire la tua attività iniziando a vendere online in totale sicurezza, continua con la lettura!

È legale vendere online durante l’emergenza Covid-19?

legale vendere online durante emergenza covid-19

Se ti sei posto questa domanda, eccoti subito la risposta: assolutamente sì, è possibile vendere online durante il Covid-19.

Ma non dimentichiamoci alcune delle regole da seguire:

  • Le persone possono muoversi prevalentemente per cause strettamente necessarie, come l’acquisto di beni di prima necessità o visite mediche e nonostante l’allentamento delle misure la mobilità rimarrà limitata;
  • I negozi chiusi possono proseguire le loro vendite tramite le consegne a domicilio;
  • Consegne a domicilio e spedizioni avvengono normalmente, ma i corrieri devono rispettare alcuni requisiti igienico sanitari sia per il confezionamento dei prodotti che per il loro trasporto e, ovviamente, durante la consegna dovrà essere rispettata la distanza di sicurezza.

Ora, chiarite tutte le restrizioni e le misure di sicurezza che bisogna prendere, capisci bene che vendere online durante il Covid-19 si trasforma in una grande possibilità per evitare di fermare completamente la tua attività.

Ma come si fa? Da dove iniziare?

Per questo non dovrai preoccuparti, infatti, in questo articolo ti spiegherò tutto ciò che devi sapere per creare il tuo ecommerce in pochissimo tempo, allestirlo e iniziare con le vendite online!

1. Inizia dal principio: crea il tuo ecommerce

crea il tuo ecommerce per iniziare a vendere online

Per iniziare a vendere online avrai innanzitutto bisogno di un ecommerce. 

In un altro articolo abbiamo parlato a lungo di come creare un ecommerce per attività locali e dei 4 step da seguire, ti consiglio di leggerlo!

Al suo interno, infatti, oltre a consigliare diverse tecniche per attirare più clienti online, abbiamo anche parlato della possibilità di iniziare una prova gratuita con Vidra, che ti permette di avere tutti gli elementi giusti per il successo e di vivere l’esperienza di iniziare un business da zero con pochi click!

Vuoi sapere quali sono questi “elementi giusti per il successo”?

Continua a leggere e lo scoprirai.

2. I giusti elementi per il successo del tuo ecommerce

Per iniziare a vendere online bisogna partire dalle basi, alcune di queste possono essere:

  • Inserire alcune immagini del tuo negozio fisico su quello online, per essere subito riconoscibile ai tuoi clienti abitudinari e a quelli nuovi;
  • Decidere cosa vendere online e iniziare a caricare le foto prodotto con immagini di buona qualità così da invogliare gli utenti all’acquisto;
  • Descrivere al meglio i tuoi prodotti, per questo abbiamo creato un’apposita guida in cui parliamo proprio del copywriting per ecommerce e di tutti i fattori che dovresti considerare per aumentare le vendite online e attirare più clienti.

3. Cura la tua presenza online per attirare più clienti 

cura presenza online ecommerce per attirare più clienti

Creato l’ecommerce e decisi i prodotti da vendere online durante il coronavirus, è importante far sapere a tutti che il tuo negozio online è pronto e che gli ordini possono essere effettuati da chiunque ne abbia la necessità.

Per farlo, dovresti cercare di lavorare sulla tua presenza online, creandoti una buona reputazione e dedicando tempo al personal branding.

Non hai idea di cosa io stia dicendo?
Niente paura, in questo articolo elenco ben 8 modi per attirare più clienti e aumentare le vendite proprio grazie a queste piccole, ma importanti azioni. 

Essere visibile al tuo pubblico è fondamentale, ecco perché dovresti anche considerare l’idea di creare una pagina su qualche Social Network che permetta ai tuoi potenziali clienti di raggiungerti facilmente e di sapere quali servizi offri.

In un altro articolo abbiamo spiegato, passo per passo, come creare una pagina aziendale sfruttando al meglio la potenza di Instagram per Ecommerce.

Seguendo questi consigli, vedrai che iniziare a vendere online diventerà più semplice di quel che credi!

4. Considera l’idea di fare pubblicità per il tuo ecommerce

Okay, facciamo un breve riepilogo delle cose dette finora:

  1. Per iniziare a vendere online bisogna innanzitutto creare un ecommerce;
  2. Fatto questo, bisognerà curarne l’aspetto e inserire foto di buona qualità dei nostri prodotti, con descrizioni accattivanti;
  3. Per farci conoscere, dovremo iniziare a curare la presenza online, magari creando una pagina aziendale su qualche Social Network, così da attirare più clienti.

Ci siamo fin qui? Benissimo!

Un’altra cosa che potresti fare per vedere aumentare le tue vendite online durante il Covid-19 è della pubblicità.

Ovviamente non sto parlando della pubblicità tradizionale, quindi volantini, cartelloni, ecc. Anche perché, chi potrebbe vederli se nessuno esce?

Dobbiamo attivarci a livello digitale, quindi anche la promozione del tuo ecommerce dovrà essere fatta online.

In questo articolo consiglio ben 8 tecniche per pubblicizzare un sito ecommerce, dovresti proprio leggerlo!

5. Facebook Ads e Email Marketing per Ecommerce

iniziare a vendere online con facebook ads e email marketing

Tra le tante tecniche che hai a disposizione, voglio parlarti di due metodi in particolare, super funzionali e funzionanti:

  1. Pubblicità su Facebook e Instagram
  2. Email Marketing

Ciò che in pochi sanno, infatti, è che Social Network della portata di Facebook e Instagram possono essere utilizzati per aumentare le proprie vendite online, semplicemente facendo della pubblicità.

Pensa che stiamo parlando dei due social più utilizzati al mondo, quindi immagina l’enorme quantità di persone che ci trascorrono del tempo, specialmente in questo periodo di quarantena.

Insomma, non c’è momento migliore per raggiungere i tuoi clienti e catturare la loro attenzione!

Se non sai da dove iniziare, abbiamo una soluzione anche per questo: in uno dei nostri ultimi articoli parliamo di come Facebook Ads sarà in grado di aumentare le vendite del tuo ecommerce;

Per quanto riguarda l’email marketing per ecommerce, invece, in quest’altro articolo spieghiamo cos’è, come funziona, come procedere, perché implementarlo e come riuscirà a far incrementare il tuo guadagno online grazie alle tante possibilità che ci riserva, come:

  • La fidelizzazione dei nostri clienti, abituali e non;
  • La comunicazione personalizzata e pensata per il singolo utente;
  • Promozioni, sconti, festività, occasioni speciali che possiamo sfruttare per attirare più clienti;
  • Tante altre tecniche da utilizzare per ottenere un profitto continuo.

Inoltre, potrai sfruttare questo mezzo di comunicazione diretto per informare i tuoi clienti riguardo i prodotti che vendi, la situazione del tuo negozio e aggiornarli sulla prossima e imminente riapertura.

6. Identifica il tuo cliente ideale

Anche se stai vendendo online, non vuol dire che stai vendendo a tutti, né che tu debba farlo.

È importante capire da subito questo concetto: ci saranno tante persone interessate ai tuoi prodotti e ce ne saranno tante altre che, invece, non avranno alcun interesse.

Tu non dovrai convincere chi non vuole il tuo servizio, perché semplicemente non ne ha la necessità. 

Anzi, la tua strategia dovrà essere quella di rivolgerti esclusivamente a coloro che, invece, lo desiderano e ne hanno bisogno.

Il tuo focus dovrà essere posto solo sui tuoi clienti ideali, quei clienti d’oro che fanno proprio al caso tuo.

In gergo questo viene chiamato pubblico target, cioè quello a cui puntiamo. 

Se non ne hai mai sentito parlare, sappi che approfondiamo questo concetto in un articolo dedicato in cui troverai ben 8 modi per definire il tuo cliente ideale.

Per comodità te li riassumo qui, ma ti consiglio comunque di leggere quel blogpost perché potrà realmente farti capire come muoverti in questo caso:

  1. Identifica il tuo target di riferimento;
  2. Osserva la concorrenza;
  3. Consulta fonti autorevoli;
  4. Analizza i trend di mercato;
  5. Analizza i Social Media per scoprire i clienti ideali;
  6. Fai sondaggi e questionari;
  7. Sfrutta le potenzialità dell’email marketing;
  8. Crea una pagina di destinazione per capire chi sono i tuoi clienti target.

Per iniziare a vendere online durante il Coronavirus, queste sono cose importantissime da sapere e appuntarsi!

7. Attenzione alla politica di reso del tuo ecommerce

iniziare a vendere online durante coronavirus politica di reso

Non dimenticare l’aspetto più importante per iniziare a vendere online, specie durante il Covid-19: la politica di reso del tuo ecommerce.

Questo tema è già stato affrontato in un altro articolo, nel quale potrai trovare moltissime informazioni super dettagliate riguardo come scrivere una buona politica di reso per il tuo ecommerce.

Ma non si tratta solo di questo, infatti un elemento del genere è determinante per un negozio online e potrebbe davvero aumentare le tue vendite, così come diminuirle.

Non dovresti capire solo cosa scrivere, ma anche come scriverlo, perché l’impaginazione e l’attenzione al cliente è fondamentale.

Metti in conto il fatto di avere una persona che si dedica prevalentemente a risolvere i problemi dei vari acquirenti, che dovranno sentirsi ascoltati e coccolati, solo in questo modo ritorneranno a comprare qualcosa da te.

Probabilmente con l’avvento del Covid-19 potresti voler inserire qualche clausola in più all’interno della tua politica di reso, dando delle specifiche riguardanti l’igiene e il modo in cui dovrà essere riconfezionato il pacco.

Calcola ogni dettaglio e dai agli utenti tutte le informazioni di cui hanno bisogno per sentirsi sicuri nell’effettuare un acquisto dal tuo ecommerce.

Come abbiamo spiegato prima, iniziare a vendere online durante il Coronavirus non è impossibile, c’è solo bisogno di un pizzico di attenzione in più!

8. Preparati per la tua riapertura

Non potrai rimanere chiuso per sempre, dico bene?

Proprio per questo dovrai tenerti pronto perché, quando finalmente avrai una data prestabilita per la riapertura del tuo negozio fisico, dovrai sfruttare proprio tutte le tecniche viste in questo articolo e i vari canali di comunicazione che ti sarai creato per informare tutti i tuoi clienti!

Avrai l’opportunità di far sapere subito a tutti gli utenti più affezionati quando potranno tornare a farti visita in negozio, tutto questo con poche e semplici azioni, perché il lavoro più grande l’avrai già fatto.

Quindi, come agire?

Le possibilità sono infinite, ma eccoti qualche idea:

Potrai mandare un’email informativa a tutte le persone che ti hanno lasciato il loro contatto, avvisandole dell’imminente riapertura e, magari, offrendo già un buono sconto da sfruttare direttamente nel tuo negozio;

  1. Potrai creare un post sulle tue pagine social, così da far sapere a tutti i tuoi followers quando potranno venire da te;
  2. Potrai creare un’inserzione su Facebook e Instagram, geolocalizzata su tutte le persone che abitano nella tua città e dintorni e che avrebbero la possibilità di venire a farti visita.

Per il resto, sfrutta la tua inventiva, il digitale non ti dà solo l’opportunità di iniziare a vendere online, ma anche la fortuna di rimanere in contatto con i tuoi clienti e di raggiungerli, spesso e volentieri gratuitamente, con pochi click!

9. Pianifica il tuo business dopo la riapertura del negozio fisico

riapertura attività dopo coronavirus iniziare a vendere online

Okay, a questo punto avrai un ecommerce tra le mani, avrai un database di clienti interessati ai tuoi prodotti, diversi canali di comunicazione attivi per raggiungerli e avrai anche iniziato a vendere online.

Ma cosa fare dopo la riapertura del tuo negozio fisico? Cestinare tutto ed eliminare completamente questo capitolo della tua vita e della tua carriera?

Non mi sembra proprio il caso!

Sarebbe un gran peccato chiudere un business iniziato da poco, con grandi potenzialità e che magari ti sta già dando diverse soddisfazioni.

Ecco perché il mio consiglio è questo: fai coesistere entrambi i negozi.

L’online, infatti, non esclude l’offline, è solo un suo potenziamento.

Pertanto, la riapertura del negozio offline, non implica la chiusura di quello online, anzi!

L’ecommerce riuscirà a potenziare la tua attività commerciale, attirando più clienti, aumentando le vendite e amplificando la tua presenza sul territorio.

Fantastico, non è vero?

Ora che abbiamo messo a punto tutto il piano d’azione per affrontare al meglio la chiusura, creare un nuovo business, iniziare a vendere online e prepararsi alla riapertura del negozio fisico, non ti resta che dare il via a tutto questo processo!

Inizia provando gratuitamente Vidra, scoprendo le sue potenzialità e vedendo con i tuoi occhi quanto è semplice iniziare un business in pochi minuti.

Poi, cerca di rimanere aggiornato su tutto ciò che concerne il mondo ecommerce. In questo possiamo aiutarti noi: iscrivendoti alla nostra newsletter riceverai tanti esempi di ecommerce da prendere come casi studio per poter integrare modifiche vincenti nel tuo sito web!

Cosa aspetti? Metti il turbo alla tua attività commerciale!

Prova Vidra e vedrai la differenza.

Registrati subito o contattaci