Contatta un nostro esperto +39 015 914 0000

Pubblicizzare un ecommerce: 6 tecniche funzionanti

Simone Velocci 22 aprile 2021

Hai avviato un ecommerce e vorresti far conoscere il tuo negozio a nuovi potenziali clienti?

Nel settore del commercio digitale la concorrenza è molto alta, ma non significa che tu debba rinunciare in partenza alla crescita del tuo ecommerce.

Con le giuste tecniche è possibile aumentare la visibilità del proprio sito web e quindi raggiungere un pubblico di potenziali clienti sempre più vasto.

In questo articolo abbiamo selezionato le 6 migliori strategie di marketing per pubblicizzare un ecommerce e aumentare le vendite online.

Iniziamo!

1. Google MyBusiness: il primo passo per affermare la propria presenza online

Il primo strumento di cui parliamo è Google MyBusiness, creato da Google e totalmente gratuito.

Con MyBusiness puoi creare un biglietto da visita virtuale del tuo negozio, completo di tutte le informazioni più rilevanti per il cliente.

Ecco cosa puoi aggiungere nella tua scheda di Google MyBusiness:

  • numero di telefono per essere facilmente contattato;
  • collegamento al sito web del tuo ecommerce;
  • recensioni dei clienti;
  • orari di apertura del punto di vendita fisico;
  • indirizzo e indicazioni stradali per raggiungere il tuo negozio;
  • aggiungere foto e post per mostrare un’anteprima dei tuoi prodotti.

Creare un profilo della tua attività è il primo passo per attirare clienti e grazie a Google MyBusiness le persone potranno trovare facilmente il tuo negozio quando effettuano una ricerca online.

Ad esempio, immagina di avere un’enoteca a Roma e di gestire anche un ecommerce di vini.

Quando qualcuno ricerca “enoteca Roma” vedrà apparire una scheda simile a quella mostrata nella foto in basso (evidenziata in arancione), con tutte le informazioni utili per raggiungere e contattare il negozio.

pubblicizzare un ecommerce google my business

2. Farsi trovare online grazie al blog e all’ottimizzazione SEO

pubblicizzare un ecommerce blog e ottimizzazione seo

Un’altra attività promozionale per aumentare le vendite è la creazione di un blog, supportata dall’ottimizzazione SEO.

Vediamo nel dettaglio queste due risorse.

Il blog è una sezione del sito web dove pubblicare articoli per informare i lettori (e potenziali clienti) su diverse tematiche collegate al tuo negozio e al settore di appartenenza:

  • offrire consigli su come utilizzare/indossare i prodotti;
  • informare sulle novità del settore (nuove tecnologie, tendenze del momento, etc.);
  • presentare i prodotti delle nuove collezioni;
  • raccontare il processo di produzione dei propri prodotti oppure descrivere il proprio metodo di lavoro (es. come avviene la riparazione di un gioiello o un capo d’abbigliamento).

Grazie al blog le persone visitano il sito ecommerce attraverso la lettura di un articolo che tratta un argomento di loro interesse.

Anche se hanno visitato il tuo sito per leggere un articolo e non per acquistare, grazie al blog entrano in contatto con il tuo negozio e in un secondo momento potrebbero tornare per fare un acquisto.

Ecco gli step necessari per aprire il blog del tuo negozio online.

E l’ottimizzazione SEO?

La SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) è un insieme di tecniche che permette alle pagine del tuo sito web di raggiungere le prime posizioni nei risultati di ricerca.
In questo modo aumentano le possibilità che una persona visiti il tuo negozio online.

Vuoi conoscere quali sono le tecniche di ottimizzazione per i motori di ricerca?

Leggi la nostra guida SEO per ecommerce in cui troverai le linee guida e gli esempi per ottimizzare al meglio il tuo sito web. 

3. Coinvolgere il pubblico con l’influencer marketing

strategie di marketing per ecommerce collaborazione influencer

Facciamo subito chiarezza: l’influencer è una persona che parla ad una nicchia di seguaci e con loro condivide consigli ed esperienze.

L’influencer poi collabora con aziende con i suoi stessi valori e interessi per sponsorizzare  alla sua community i prodotti o servizi dei vari brand.

Quindi, grazie al lavoro degli influencer i brand sponsorizzati raggiungono nuovi clienti ed è molto probabile che una parte di questi acquisterà i prodotti consigliati dagli influencer che seguono.

Ecco in che modo gli influencer riescono ad aumentare sia la visibilità di un ecommerce sia ad incrementare le vendite dei prodotti sponsorizzati.

Abbiamo parlato dell'influencer marketing in un articolo sul nostro blog e abbiamo raccolto i consigli per scegliere l’influencer adatto alle proprie necessità e al proprio mercato di riferimento con cui iniziare una collaborazione.

4. Instagram e Facebook: la potenza dei social media

pubblicizzare un ecommerce sui social media Facebook instagram

I social media hanno un grande potenziale da sfruttare per il commercio digitale e sono il posto giusto per promuovere un ecommerce.

Il nostro consiglio è quello di concentrare la comunicazione su Facebook e Instagram che sono i social con il maggior numero di utenti attivi ogni giorno.

Prima di tutto bisogna creare una pagina social della propria attività, ecco le nostre guide:

A questo punto puoi iniziare a curare il profilo e pubblicare contenuti capaci di coinvolgere le persone.

Per aumentare le vendite di un negozio, Instagram e Facebook hanno reso possibile la vendita online attraverso le loro piattaforme.

Questo significa che puoi sfruttare i social media per creare una vetrina online visibile ai milioni di utenti iscritti e quest’ultimi possono acquistare in un attimo i prodotti visti nei tuoi post e video.

Come puoi vedere i social media sono un canale di vendita in grado di raggiungere un gran numero di potenziali clienti e se pubblicherai contenuti coinvolgenti vedrai incrementare le vendite del tuo negozio.

In questo articolo del blog abbiamo elencato alcuni consigli per creare contenuti perfetti da pubblicare nei profili social della tua attività.

5. Facebook Ads

Oltre alla possibilità di vendere online, i social media permettono anche di realizzare campagne pubblicitarie a pagamento, una delle più potenti strategie di marketing per ecommerce.

Con Facebook Ads puoi creare annunci su Instagram e Facebook e grazie ai molteplici strumenti di questo servizio potrai perfezionare la tua campagna promozionale per ottenere risultati migliori.

Tra le diverse tipologie di campagne pubblicitarie quella di retargeting è perfetta per un ecommerce perchè si concentra sui clienti che hanno già visitato il tuo negozio senza completare l’acquisto.

Leggi la nostra guida alle Facebook Ads per ecommerce e scopri come impostare una campagna pubblicitaria su Instagram e Facebook.

E non perdere l’articolo in cui parliamo dei consigli per potenziare una campagna di Facebook Ads per la vendita online.

6. Google Ads

L’ultima tecnica per aumentare le vendite e promuovere un ecommerce di cui parliamo in questo articolo sono le Google Ads.

Nel caso delle Google Ads gli annunci sono visibili nella pagina dei risultati di ricerca e nei banner pubblicitari all’interno dei siti web.

Anche Google Ads offre varie tipologie di annunci promozionali, tra questi quelli adatti alla vendita online sono le campagne Shopping.

Infatti, con una campagna Shopping gli annunci saranno ben visibili nella parte superiore della pagina di ricerca e inseriti in un carosello con immagine e prezzo del prodotto ricercato.

Nell’immagine in basso puoi osservare in che modo sono mostrati gli annunci di Shopping per la ricerca “t shirt donna”.

tecniche per aumentare le vendite guida Facebook ads

Grazie a questo tipo di campagna promozionale diventa più facile attirare l’attenzione delle persone che in un attimo possono valutare l’alternativa migliore in base al prezzo e la foto dei prodotti mostrati.

Se vuoi approfondire le funzionalità delle campagne pubblicitarie di Google ecco due articoli che dovresti leggere:

Conclusione

In questo articolo abbiamo visto 6 tecniche per pubblicizzare un ecommerce che possiamo dividere in due categorie:

  • Gratuite
    Google MyBusiness, blog per ecommerce, ottimizzazione SEO, pagina Facebook e profilo Instagram;

  • A pagamento
    Facebook Ads e Google Ads.

Se ti stai affacciando per la prima volta sul mondo delle attività promozionali il nostro consiglio è di iniziare con le strategie a costo zero.

Quando avrai maturato un po’ di esperienza con le strategie di marketing per ecommerce potrai iniziare a sperimentare le prime campagne pubblicitarie a pagamento.

Porta online il tuo negozio
in modo semplice, veloce e sicuro

Vidra